Turismo Medico Serbia | Chirurgia Estetica | Correzione dell'orecchio

English

Correzione dell'orecchio

La correzione estetica delle orecchie (otoplastica) è una rielaborazione del guscio auricolare e spesso viene eseguita in chirurgia plastica. Ci sono un certo numero di tecniche che vengono utilizzate per correggere le orecchie periferiche (la cosiddetta parotite) o altre deformità congenite o acquisite nelle orecchie. Nei casi di completa mancanza di scheletro e tessuto di una o entrambe le orecchie (traumi congeniti o acquisiti), le procedure ricostruttive sono solitamente riportate in due o più atti.

Una procedura operativa è pianificata specificatamente per ciascun paziente, ciò che è influenzato da tutti i suddetti fattori, nonché solo l'esperienza e le preferenze del chirurgo scelto.

sl1-usi sl2-usi

Chi sono i candidati per la correzione chirurgica delle orecchie?

La correzione delle cozze dell'orecchio viene effettuata al più presto dall'età di sette anni, poiché la formazione della parte cartilaginea del guscio sembra essere stata completata in quel momento. I chirurghi plastici generalmente raccomandano che questo intervento venga eseguito prima di andare a scuola per far sentire il bambino più a suo agio con i coetanei ed evitare possibile imbarazzo.

Non è raro che gli adulti di questa età arrivino alla correzione chirurgica delle orecchie.

Per eseguire questa operazione, è necessario che il paziente abbia una buona salute generale, uno stato psicologico stabile e che abbia aspettative realistiche sull'operazione.

Il flusso dell'operazione

Preparazione preoperatoria



L'intervento è più spesso eseguito in anestesia locale e include analisi preparatorie determinate da un chirurgo e anestesista - il più delle volte analisi laboratorial. Al fine di prevenire la possibilità di un aumento del sanguinamento, è consigliabile interrompere l'assunzione di farmaci e integratori che aumentano il rischio di sanguinamento, come acido salicilico, aspirina, aloe vera, ginkgo biloba, 10 giorni prima dell'intervento chirurgico.

Operazione

Dopo la somministrazione dell'anestetico locale, si ottiene la rimozione della pelle in eccesso dietro l'orecchio e la riformazione della cartilagine dei gusci auricolari per ottenere un contorno normale e un angolo tra il guscio dell'orecchio e la testa. I tagli sono minimamente visibili e posizionati su posizioni nascoste, dietro il guscio dell'orecchio, e dopo un periodo di diversi mesi non vengono notati.

 

Trattamento postoperatorio

Se l'intervento chirurgico viene eseguito in anestesia locale, i pazienti vengono rilasciati lo stesso giorno sull'assistenza domiciliare.

Per i primi 7 giorni deve essere indossata una fascia larga intorno alla testa, che non deve essere rimossa. Il primo riavvolgimento nella nostra istituzione è programmato immediatamente per la mattina successiva per alleviare la pressione e controllare i risultati. Il dolore  più comunemente descritto come accade quando si dorme dopo un` estrazione dentale. Quando una fasciatura grande viene rimossa dopo 7 giorni, la cinghia viene indossata durante il giorno e la notte, fino al controllo successivo. Termina la rimozione due settimane dopo l'intervento. Il risultato è visibile immediatamente, e nei primi mesi le orecchie sarrano più tese del risultato finale di quando tutto andrà al suo posto.


Quali sono le potenziali complicazioni?

Il verificarsi di lividi e isole nella zona dell'orecchio e l'accumulo di sangue tra la pelle e la cartilagine è un evento normale nei primi giorni dopo l'intervento. Insensibilità o scarsa sensibilità delle orecchie dopo l'intervento chirurgico nella maggior parte dei pazienti passa dopo alcune settimane. Estremamente raro può verificarsi la separazione dei bordi della ferita che viene ferita, cioè, vi è una difficile guarigione della ferita e la comparsa di brutte cicatrici.

Otoplastika - esempi

turismo-medico-otoplastica-esempi

Top