Turismo Medico Serbia | Chirurgia Estetica | Chirurgia estetica delle palpebre

English

Chirurgia estetica delle palpebre

La correzione palpebrale (blefaroplastica) è una procedura chirurgica che rimuove l'eccesso di pelle e muscoli dalle palpebre superiori e inferiori insieme alla rimozione o ridistribuzione dei cuscinetti adiposi orbitali. Questa operazione migliora notevolmente la condizione della pelle elastica e sciolta delle palpebre e delle cosiddette palpebre superiori o inferiori, ma non risolve completamente il problema delle rughe perioculari esistenti e l'aspetto dei collant scuri.

Nei pazienti anziani, c'è spesso un declino della vista causato da una caduta e una soppressione della palpebra superiore, che migliora significativamente dopo l'intervento chirurgico.

Può essere usato come procedura autonoma o associato al serraggio del viso.


Chi sono i candidati per la correzione chirurgica delle palpebre?

Questo intervento è soggetto a persone di età piuttosto avanzata, femminile o maschile, in cui vi è il rilassamento e l'elasticità delle palpebre superiori o inferiori, quindi l'esistenza di un coperchio sulla palpebra o l'enfasi dei cuscinetti adiposi.

Non è raro che il conseguente eccesso di pelle sulle palpebre superiori sia un problema reale e funzionale, blocca la vista, quindi una persona piega la testa e il collo per vedere o solleva inconsciamente le sopracciglia.

Il flusso dell'operazione

Preparazione preoperatoria

Se viene eseguita solo la correzione delle palpebre superiori, la chirurgia può essere eseguita in anestesia locale, altrimenti viene eseguita in anestesia generale e richiede un esame dettagliato di anestesisti e internisti, che comprende anche le necessarie analisi di laboratorio. Al fine di prevenire la possibilità di un aumento del sanguinamento, è consigliabile interrompere l'assunzione di farmaci e integratori che aumentano il rischio di sanguinamento, come acido salicilico, aspirina, aloe vera, ginkgo biloba, 10 giorni prima dell'intervento chirurgico. Una pressione sanguigna elevata incontrollata può causare un aumento del sanguinamento durante l'intervento chirurgico.

Operazione

Dopo aver dato l'anestetico locale, il taglio è esattamente nella pelle impostata in modo che la cicatrizzazione della cicatrice vada nelle rughe già esistenti ed è praticamente impercettibile. La palpebra inferiore si taglia sotto il bordo ciglia. Durante l'intervento chirurgico, vengono rimossi l'eccesso di pelle e cuscinetti adiposi dalle palpebre superiori e inferiori, e nella parte inferiore, spesso i cuscinetti di grasso sono solo pre-divisi per ottenere l'effetto di pienezza e l'aspetto giovanile della palpebra.

In alcuni casi, specialmente quando si esegue una correzione secondaria del coperchio inferiore piegato, è necessario chiudere i coperchi posizionando una speciale cucitura. Il chirurgo ti informerà sul piano dettagliato della chirurgia all'esame stesso.

Trattamento postoperatorio

Immediatamente dopo l'intervento, viene applicata una borsa fredda sulla zona operata per ridurre l'aspetto del gonfiore. Il paziente lascia la clinica lo stesso giorno o il mattino successivo. L'insorgenza di lividi e gonfiore delle palpebre dura da una a due settimane. La postura corretta e l'assistenza locale sono importanti al fine di ridurre gli effetti collaterali. Un aumento del restringimento oculare è possibile in individui sensibili.

Le estremità vengono rimosse l'ottavo giorno di attività e quindi una persona può tornare a tutte le sue attività quotidiane e commerciali.

Quali sono le potenziali complicazioni?

Le complicazioni sono rare e se si verificano, vengono comunemente chiamate gonfiore transitorio con contusioni, infezioni, palpebre inferiori, incapacità di chiudere completamente la palpebra o cicatrici visibili.

Blefaroplastica superiore – Esempi

Blefaroplastica inferiore – Esempi

 

turismo-medico-blefaroplastica-esempi

Top