Turismo Medico Serbia | Chirurgia Estetica | Addominoplastica

English

Addominoplastica

 

L'addominoplastica è una procedura chirurgica che prevede la rimozione della cute in eccesso e del grasso sottocutaneo nella parete addominale anteriore con un rafforzamento muscolare. Questo intervento chirurgico non è un trattamento chirurgico dell'obesità. I pazienti in sovrappeso e che hanno intenzione di perdere peso devono ritardare tutte le procedure chirurgiche per modellare il corpo fino a raggiungere il peso desiderato che possono mantenere.

Come definisci la tecnica e l'approccio ideale?

La tecnica, gli approcci operativi e l'intervento stesso sono pianificati per ciascun paziente individualmente. È della massima importanza che al primo esame sia chiaramente determinato quanta pelle e tessuto adiposo sottocutaneo debbano essere diagnosticati, per identificare la potenziale esistenza di allentamento dei muscoli della parete addominale e dell'ernia ombelicale e / o ventrale.

La chirurgia della tensione della pelle del ventre può essere eseguita da sola o insieme ad un altro intervento elettivo, più spesso la liposuzione e il restringimento della pelle di altre parti del corpo.

Chi sono i candidati ?

I migliori candidati per questo intervento chirurgico sono quelli di entrambi i sessi che hanno uno stomaco rilassato con eccesso di pelle e / o tessuto adiposo, persone con striature o cicatrici sull'addome e quelli con un rilassamento o separazione dei muscoli della parete addominale. Spesso, queste condizioni si verificano dopo la gravidanza o una pronunciata perdita di peso nelle persone obese.

Il flusso dell'operazione

Preparazione preoperatoria

Dopo un colloquio dettagliato e un esame del chirurgo, i pazienti vengono sottoposti a una preparazione preoperatoria che comprende un esame di un cardiologo interno, un anestesista e le analisi di laboratorio necessarie. Al fine di prevenire la possibilità di un aumento del sanguinamento, è consigliabile interrompere l'assunzione di farmaci e integratori che aumentano il rischio di sanguinamento, come acido salicilico, aspirina, aloe vera, ginkgo biloba, 10 giorni prima dell'intervento chirurgico.

I fumatori hanno un rischio maggiore di sviluppare una guarigione della ferita e hanno consigliato una riduzione preoperatoria o la cessazione del fumo.

Operazione

L'operazione viene eseguita in anestesia generale e di solito richiede due notti nel nostro ospedale.

 

Molto spesso viene realizzato solo un taglio orizzontale, che viene fornito nella parte inferiore dello stomaco dall'anca all'anca ed è posizionato in modo che sia coperto con il sottopelo.

La lunghezza del taglio dipende dal grado di rilassamento e dall'eccesso di pelle.

La pelle e il tessuto adiposo sottocutaneo dello stomaco sono separati dai muscoli della parete addominale agli archi ad arco. In caso di allentamento del muscolo addominale destro, viene effettuato il rafforzamento o la giuntura con cuciture speciali, la formazione e la realizzazione di nuovi bellissimi contorni del corpo, se necessario, è anche il trasferimento dell'ombelico. Dopo aver tirato giù, vengono rimossi l'eccesso di pelle e tessuto adiposo.

Ci sono tubi di drenaggio che vengono rimossi dopo pochi giorni.

Trattamento postoperatorio

Alla fine dell'intervento, ai pazienti viene fornito un corsetto a compressione medica e subito dopo l'intervento, vengono posti in posizione sdraiata con le gambe piegate. Si consiglia ai pazienti di camminare leggermente nella posizione leggermente piegata con l'uso obbligatorio del corpetto durante la degenza in ospedale. Spesso nella zona del taglio principale, finisce che si rompono e non devono essere rimossi. Le restanti estremità dell'ombelico vengono rimosse intorno al quattordicesimo giorno dell'intervento. Inoltre, durante questo periodo ci si aspetta che il gonfiore e le contusioni  siano passate e che i risultati finali possano essere attesi dopo qualche settimane. Gli sforzi fisici intensi vengono evitati 6-8 settimane dopo l'intervento.

Quali sono le potenziali complicazioni?

La normale comparsa di lividi e gonfiore sullo stomaco, in particolare nella regione pubica, sono normali dopo l`operazione e di solito passa dopo due settimane.

In un certo numero di pazienti, può verificarsi la separazione dei bordi della sutura, cioè c'è una difficoltà a guarire la ferita e la perdita della pelle, specialmente nei fumatori e nei diabetici. Sanguinamento, infezione, cambiamenti transitori o permanenti nella sensibilità della pelle dello stomaco, cicatrici inadeguate e altre complicazioni sono eventi rari che il chirurgo notificherà in dettaglio all'esame stesso.

Addominoplastica - esempi

turismo-medico-adominoplastica-esempi

Top